CLASSIFICHE FINALI CENTOPASSI 2018

Si è conclusa l’edizione 2018 della CENTOPASSI e Roberto Franzini ha bissato la vittoria dello scorso anno.

L’edizione appena conclusasi ha visto per la prima volta protagoniste regioni come la Calabria, la Sicilia e la Liguria; oltreché, ovviamente, la Campania dov’era posto il Traguardo.
Nonostante le riduzioni di orario introdotte dal Regolamento 2018 e quindi con 4 ore e mezza di guida in meno a disposizione, il premio “Culo di Ferro” ha sfiorato quota 3.000 km, con ben 4 Piloti a quota 4 Golden Point e molti a quota 3.
Il tutto evidentemente è segno del fatto che le medie sono state ancora più elevate rispetto agli anni precedenti.
La Classifica a squadre l’hanno vinta gli XRIDERS, cioè Gabriele Corbetta&Luca Bitelli, entrambi pluricentopassisti.

Inoltre, per la prima volta una Harley Davidson e precisamente la Road King di Eugenio Ferrari è riuscita ad arrivare all’obiettivo più ambizioso ed ambito, cioè il 100° passo.
Eugenio è riuscito nell’impresa insieme ai suoi 2 compagni di squadra Alessandro Ambrosi e Giovanni Burti che hanno utilizzato, però, rispettivamente una Ducati Multistrada 950 ed una Honda Africa Twin 1000, quindi 2 moto tendenzialmente più adeguate alla CENTOPASSI.

Ma l’edizione 2018 si è connotata anche per altre peculiarità.

A parte la presenza per la quinta volta consecutiva al traguardo di Daniele Seriacopi e di Edoardo Lombardi ai quali tutta CENTOPASSI ha voluto tributare un caloroso grazie per la loro indiscussa fedeltà

ci teniamo molto a rimarcare l’ingresso nella cerchia ufficiale dei centopassisti del mitico Livio Martello.
Eccolo Livio, il nostro Livio in “assetto centopassi

il parafango anteriore destro l’ha stracciato contro un paletto in una stradina troppo stretta per la sua moto. Ed è arrivato col piede destro completamente fasciato perché ustionatosi durante la tappa 3.
Livio, con la sua squadra Sport&Fun, composta anche da Alberto StoppaStefano Pesavento, simpaticamente ribattezzata AHA (perché composta da un assicuratore, un handicappato e un anziano), s’è classificato 5° nell’assoluta 3° nella classifica a squadre.
Morbidelli si sono confermati centopassisti dopo l’exploit dello scorso anno, risalendo la classifica delle squadre dove li troviamo al 2° posto mentre sono al 4° della assoluta.

Gli XRL8 Team sono stati, invece, particolarmente sfortunati ma ciononostante sono riusciti a finire al 9° posto nell’assoluta e 5° a squadre, così portando ad un risultato eccellente l’unica Pilota presenta a questa edizione della CENTOPASSI, la grintosissima Roberta Bruzzone

Certo, avere un caposquadra come Diego Bergero e dei compagni già centopassisti come Fabrizio Mogliotti, Stefano Polacco e Graziano Gattari non è fortuna che capita a tutti, ma lei c’ha messo comunque del suo.

Infine un accenno agli sfortunatissimi Lupi Solitari. La Squadra capitanata dal Presidente del Club Ducati Vasto, Vincenzo Inglese, accompagnato da Marco Giuliani e Mario Murillo è stata costretta a mollare a pochi chilometri dal traguardo per un serio problema fisico di uno dei suoi componenti, ma ha voluto comunque partecipare alla festa finale. Sicuramente si rifaranno alla prossima occasione.

Un traguardo, quello di Santa Maria di Castellabate, che per partecipazione popolare ha replicato l’entusiasmo di Gallio addirittura superandolo.

Centinaia di persone hanno tributato il loro saluto ai Piloti che hanno attraversato la ZTL contromano per raggiungere Piazza Lucia dove “dribblando” lavori in corso e transenne varie era stato allestito il Villaggio Hospitality dai Partner tecnici presenti e non, cioè da Pakelo Lubrificants, da Anlas Italia con la presenza dell’Amministratore Delegato Pietro delle Cave, dalla vulcanica e simpaticissima Rita Mazza e dalla splendida figlia Nicole addette marketing della generosa e dinamica Kobolbike di Sasso Marconi (BO), da Elena Simona Pegoraro di Kry-O e dal motociclisticamente motorizzato Riccardo Marchetto della CLOVER. A tutti loro va il nostro più sentito ringraziamento per averci accompagnati in questa CENTOPASSI che si conclude lasciando in tutti tanto entusiasmo e tanta nostalgia.
Insuperati, invece, sono rimasti gli amministratori galliesi la cui efficienza e disponibilità abbiamo rimpianto in tante occasioni.
A  Santa Maria di Castellabate a metterci una pezza per fortuna ci ha pensato Giuseppe Salato, operai tecnico comunale che si è davvero prodigato anche oltre il dovuto per risultare di ausilio alla manifestazione laddove altri hanno latitato quando non sono stati, addirittura, d’intralcio.
Come anche una grossa mano l’abbiamo avuta da Antonio Mondelli persona gradevolissima, simpatica e di immediata comunicatività ma che, pure, fa tutt’altro mestiere e non dovrebbe certamente occuparsi della risoluzione di problemi non suoi e/o generati da altri.
E tantissimo si sono prodigate per il confort e l’ospitalità della Direzione Gara e di diversi dei piloti giunti al traguardo, Suor Cecilia e le consorelle che, coadiuvate dall’efficientissima Antonella gestiscono la Casa di Ospitalità “Santa Scolastica”, una struttura favolosa, tranquilla, confortevolissima, dotata di ampio e sicuro parcheggio interno a 100 metri da una delle più belle spiagge di tutto il Mediterraneo.
Una specie di resort per famiglie, la Casa di Ospitalità “Santa Scolastica”, ad un costo giornaliero davvero irrisorio rispetto a quello che offre.
A loro, come a tutti i commercianti delle belle botteghe presenti lungo il Corso Senatore Matarrazzo che hanno contribuito in maniera determinate nel rendere davvero unico e spettacolare l’arrivo dei Piloti al Traguardo di Piazza Lucia, va il nostro più sentito grazie e la promessa di un ritorno.
Un grazie, infine, a Nunzia del Ristorante L’ARCATA che ci ha deliziati delle sue prelibatezze culinarie nei giorni precedenti l’arrivo dei piloti e che nonostante tutto è riuscita a gestire anche la cena finale che non è stata eccelsa solo per ragioni indipendenti dalla sua volontà; circostanza, quest’ultima, di cui noi stessi siamo e saremo sempre testimoni.

A tutti diamo appuntamento alle prossime sfide del TrofeoAvventura2018 e alla prossima edizione di
CENTOPASSI, il rallye motociclisto italiano per eccellenza.

Questi i risultati finali della Classifica Assoluta.

Centopassi 2018 – Classifica Generale Assoluta

Questi i risultati finali della Classifica a Squadre.

Centopassi 2018 – Classifica Finale SQUADRE

Questi i risultati finali della Classifica Individuale.

Centopassi 2018 – Classifica Finale – INDIVIDUALE

Infine un ringraziamento a tutti i ragazzi dello Staff di CENTOPASSI che si sono davvero fatti in 4 perché tutto riuscisse alla perfezione ed hanno, anche loro, pienamente centrato l’obiettivo: Tony, Antonella, Cristofer, Vittorio, Ilaria, Tonia, Vincenzo, Loretta, Mena, Beniamino e Marco. Se tutto è filato liscio è solo merito loro.

COMPLIMENTI E BRAVI TUTTI!

Leave A Comment